Una nuova avventura

C’è stato un periodo in cui, rientrando a casa, sentivo nel salotto odore di qualcosa in decomposizione.
Poi ho capito cos’era, era la TV.
La tolsi e già sembrava tutto più luminoso e spazioso.
Immediatamente mi resi conto che i pensieri non erano più dominati dalla sua influenza.
Nessuno mi diceva più cosa dovevo comprare, cosa dovevo dire e cosa mi doveva piacere.
Cominciai a sentire il bisogno di arricchirmi interiormente.
Fu lì che mi accorsi della presenza di degli oggetti impolverati che mi guardavano da tempo.
Dei rettangoli di carta molto più leggeri e molto silenziosi.
All’interno ho trovato mille universi da esplorare.
Li chiamano libri, ma io ora li ho chiamo “amici”.
E pensare che pagavo per tenere quel soprammobile a comandarmi la vita.
Quanto tempo sprecato…
Mi ci sono voluti 40 anni per capirlo.
Ora comincia una nuova avventura.

12 pensieri riguardo “Una nuova avventura

  1. Nemmeno io ho la tv, ce l’hanno i miei famigliari ma mi è praticamente inaccessibile e quando posso usarla non mi interessa nemmeno… però sono appassionata di serie tv, e guardo solo quelle dal computer! Niente pubblicità, e scelgo io cosa guardare… molto meglio 🙂 Lo stesso vale per i film! Ad aver voglia di cercare ci sono cose ottime nella quantità di cose fatte…
    Probabilmente ti piacerebbe la serie Black Mirror, che parla di vari futuri distopici (uno per puntata, come un moderno “Ai confini della realtà”) dove emergono problemi dati dai potenziali abusi della tecnologia… è un capolavoro!

    "Mi piace"

  2. Mi sa che siamo uguai in questo. Io ho la tv ma non l’accendo quasi mai durante l’anno: la tengo solo per quando vengono a trovarmi i miei nipoti adolescenti che amano guardare canali di musica e RealTime (cretinate americane). Per il resto mi tengo aggiornato su quello che succede nel mondo direttamente dal cellulare: ho scaricato le App di RAINEWS24 e di MEDIASET 24, così ho tutti i telegiornali e le news in breve che più mi interessano per non restare fuori dal mondo. Io amo leggere i blog, i commenti e soprattutto amo scrivere e scrivere, a qualunque ora del giorno (stanotte ho scritto ho una poesia sugli incubi). La mia attività è scrivere e cercare di pubblicare, poi il resto, piccole cose, mi serve per poter pagare ciò che mi serve per vivere (piccoli lavoretti). Scrivere e scrivere. Ciao e buona giornata!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...